Il Comune di Oriolo Romano ha scelto di impiegare energia elettrica verde per gli Edifici Comunali e gli impianti di Illuminazione Pubblica, evitando l’immissione in atmosfera di gas climalteranti.
Un’azione concreta per la quale l’Ente ha ottenuto la certificazione che attesta la provenienza da fonti rinnovabili del 100% del proprio fabbisogno elettrico ai sensi della Deliberazione dell’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas – ARG/elt 104/11.

Dal 2006, anno di adesione del Comune al Consorzio per l’energia CEV, Oriolo Romano ha evitato di immettere in atmosfera 1.815,37 t di CO2 calcolate sulla base dei consumi annuali dell’Ente.
Inoltre, insieme agli altri 1150 Enti Soci del Consorzio CEV (fra cui 1000 Comuni), Oriolo Romano ha contribuito a risparmiare oltre 2.625.630,94 t di CO2 con il solo acquisto dell’energia elettrica.

All’attività virtuosa dell’Ente si aggiunge la partecipazione di un dipendente comunale al Corso di Formazione on-line del “Referente per l’energia”, organizzato da CEV in collaborazione con l’ENEA, che con modalità FAD (Formazione a Distanza) ha consentito al Comune di dotarsi di figure professionali qualificate a gestire tutte le complessità e le opportunità del settore e per promuovere una nuova cultura dell’energia.

Scegliendo il Consorzio CEV, Oriolo Romano ha realizzato una best practice che può essere imitata anche dalle aziende del territorio che, alle medesime condizioni riservate all’Ente, possono acquistare energia verde.

L’obiettivo 20-20-20, dunque, si fa sempre più concreto per il settore municipale del Comune di Oriolo Romano, che con le azioni intraprese garantisce importanti risparmi, contribuendo ad abbattere i costi d’acquisto dell’energia e rispettando i principi di un sviluppo sostenibile che riguarda l’ottimizzazione delle risorse economiche oltre che delle risorse energetiche.

Ufficio stampa Consorzio CEV

visualizza il comunicato – pdf
attestato energia verde – pdf
attestato global power – pdf