L’ Accademia Italiana del Flauto e il Comune di Oriolo Romano presentano:
Il pomeriggio di un fauno – un flauto immaginario
di Ennio Speranza

Musiche di Debussy, Schumann, Reinecke, Saint-Saëns
Stefano Cioffi, regia
Fabio Traversa, voce recitante
Marta Rossi, flauto solista
Lugi Marinaro, marimba e vibrafono

“Il pomeriggio di un fauno” non è una lezione-concerto. O una storia del flauto in pillole. Anche se ci sono musiche dal vivo, ci sono musicisti che suonano, c’è una specie di racconto e ci sono accenni alla storia dello strumento. “Il pomeriggio di un fauno” è forse anche questo, chissà, ma è soprattutto una fantasticheria, un gioco, una serie di riflessioni semi-serie che vedono quale protagonista il flauto. È forse un pretesto o un modo eccentrico per parlare del fascino di uno strumento che da millenni e millenni non smette di essere soffiato, adottato, suonato, nelle musiche più disparate e nei luoghi più diversi. E a narrare di questo fascino – raccontato dal testo di Ennio Speranza e portato in scena dalla regia di Stefano Cioffi, c’è Fabio Traversa.
I bambini presenti in sala, a cui sarà chiesto di portare un flauto dolce, saranno coinvolti in giochi musicali alla scoperta del flauto e della musica. “Il pomeriggio di un fauno” vuole essere un modo diverso e invitante per avvicinarsi a uno strumento fascinoso e magico, ricco e poliedrico, presente in tutte le culture musicali del mondo

SABATO 30 GENNAIO ORE 16.30 PALAZZO ALTIERI
ORIOLO ROMANO
INGRESSO LIBERO

LOCANDINA-30-GENNAIO