vaccinazioneLa campagna di vaccinazione antinfluenzale 2013 nel Lazio partirà il 15 ottobre prossimo e continuerà fino alla fine di dicembre.

L’Obiettivo principale della vaccinazione antinfluenzale è la prevenzione delle complicazioni possibili nei soggetti maggiormente a rischio di malattia grave, soprattutto per le fasce più vulnerabili della popolazione. Una prevenzione adeguata ha ripercussioni positive anche dal punto di vista economico e organizzativo. Infatti, permette di ridurre in maniera significativa la richiesta di assistenza sanitaria, consentendo alle strutture sanitarie di operare in maniera più adeguata.

Chi deve vaccinarsi

  • tutta la popolazione dai 65 anni in poi
  • la popolazione di età dai 6 mesi a 65 anni, se affetta da specifiche patologie croniche, tra cui quelle dell’apparato respiratorio e cardio-circolatorio, il diabete, l’insufficienza renale, i tumori e immunodepressione causata da Hiv
  • bambini e adolescenti a rischio di sindrome di Reye
  • donne che si trovano al secondo e terzo trimestre di gravidanza
  • familiari e contatti di persone ad alto rischio
  • medici e personale sanitario, personale che lavora a contatto con animali,  personale delle forze dell’ordine, vigili del fuoco e della protezione civile e altri addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo

per maggiori informazioni vai al link